Qui intorno…

B&B Tenuta il grifo Qui intorno…

Itinerari Tangenti

Cambiare idea come cambia il vento, nel Salento si può fare (per scegliere la migliore spiaggia).

Ecco perché saper “leggere” la situazione del vento è importante per scegliere il mare in cui voler andare. Scegliere la costa è una prerogativa preziosa che solo poche terre hanno a disposizione, anche tra quelle a forte vocazione turistica. Un vantaggio in più che vi consente di godervi ogni volta il miglior mare. Qui di seguito vi diamo una lettura in base ai due venti dominanti: tramontana e scirocco, più altri casi particolari.

Zone consigliate per venti di tramontana: da Otranto a Leuca

Quando soffia la tramontana, i venti spingono da nord in direzione sud. Data la particolare posizione geografica del Salento, ciò significa ( in via generale ) che con la tramontana il Mar Adriatico della costa nord (dalle marine leccesi fino ad Otranto) tenderà ad essere notevolmente mosso e le onde spingeranno verso la riva, mentre il Mar Ionio sarà quasi sicuramente calmo, con le correnti marine che seguiranno il vento e spingeranno verso il largo. La situazione adriatica, invece, cambia da Otranto a Leuca: è qui che in presenza di tramontana avremo il mare più calmo.

Fatta questa premessa, la scelta cambia a seconda se preferite rilassarvi in un mare cristallino e calmo oppure se siete sportivi, amate le onde o magari siete dei veri e propri surfisti. Nella zona consigliata, vi parliamo specialmente di due località:

Porto Badisco.

La baia di Porto Badisco è all’interno dell’area protetta del Parco Regionale della Costa di Otranto – Santa Maria di Leuca e la troverete alcuni chilometri a sud di Otranto, proseguendo la strada costiera.
L’insenatura si presenta agli occhi dei visitatori alla stregua del classico “fiordo” norvegese, il mare si addentra tra due lingue di terra ricche di vegetazione e macchia mediterranea, offrendo uno spettacolo naturale di rara bellezza. La parte più interna dell’insenatura offre una piccola spiaggia che è l’approdo preferito dei bagnanti. La lunga insenatura ripara il mare da tutti i venti, consentendo così di godere egualmente di un mare piuttosto calmo.

Porto Badisco ha anche una sua rilevanza mitologica ed archeologica. Mitologica, perché si ritiene che proprio qui l’eroe greco Enea attraccò in Italia. Archeologica, perché le rocce circostanti nascondono anfratti e grotte che testimoniano la presenza dell’uomo in tempi remotissimi (tra il VI ed il IV millen- nio avanti Cristo), la più importante delle quali è la Grotta dei Cervi, non accessibile ai turisti, ma in ogni caso visibile se la si raggiunge via mare.

Porto Miggiano.

Questa località si raggiunge proseguendo verso sud subito dopo Porto Badisco. Entrerete prima nel comune di Santa Cesarea Terme, di cui è frazione. Porto Miggiano non è dotata di una vera e propria spiaggia, ma vi sono piattaforme che consentono il facile accesso al mare. Anche qui, un’insenatura circondata da alte rocce ripara dal vento permettendo così di avere un mare più calmo. Allo stato attuale, l’ingresso alla baia di Porto Miggiano sarebbe vietato perché l’area è po- sta sotto sequestro per vagliare la sicurezza della tenuta delle rocce stesse.
Noi ve la indichiamo sperando in una riapertura al pubblico per la prossima estate.

Se, invece, la vela, il surf e il kitesurf sono parte integrante della vostra estate, quando soffia la tramontana uno dei migliori luoghi per praticarli è senz’altro Torre Chianca, una delle marine della costa più vicina a Lecce.
Le lunghe spiagge di Torre Chianca non sono in alcun modo riparate dal vento e il mare è libero di far valere la forza dei suoi “cavalloni”. Alcuni turisti gradiscono questo tipo di spettacolo e noi ve lo consigliamo. Sempre qui, con il vento di tramontana sono molti gli appassionati di surf che amano cimentarsi in questa disciplina tra le onde di Torre Chianca.

Zone consigliate per venti di scirocco: dalle Marine di Lecce ad Otranto

All’opposto della tramontana, i venti di scirocco soffiano da sud e sono venti caldi (provenendo dal continente africano). Lo scirocco agita i mari dello Ionio, mentre rende calmo il mare lungo il versante del nord adriatico.

In condizioni di scirocco quindi l’area dalle marine di Lecce fino ad Otranto è calma e potrete scegliere una spiaggia a vostro piacimento dove poter sostare. In queste condizioni, vi consigliamo soprattutto Torre dell’Orso, dove una lunga insenatura sabbiosa di oltre un chilometro offre un mare cristallino dove fare il bagno non è solo un piacere, ma talmente bello che passerete più tempo a mollo che sulla spiaggia.

Zone consigliate per venti di grecale: da Leuca a Gallipoli

Il grecale può essere considerato per gli effetti sul mare come la tramontana, vale a dire che con i venti da nord-est avremo mare mosso o molto mosso sulla costa adriatica fino ad Otranto, più calmo da Otranto fino a Leuca, mare calmo sulla costa ionica. In particolare, con i venti di grecale la costa ionica a sud di Gallipoli e fino a Leuca è particolarmente calma. Vi consigliamo in questo caso di prediligere le spiagge più rinomate e belle da vedere nelle miglior condizioni meteo come  da sud a nord – Pescoluse, Torre San Giovanni, la riviera di Gallipoli.

Zone consigliate per venti da levante: da Gallipoli a Sant’Isidoro

I venti da levante sono quei venti che arrivano puramente da est. In questo caso i venti agitano la costa adriatica e rendono tranquilla la costa ionica, in particolare nel tratto che va da Gallipoli fino a Sant’Isidoro, verso Taranto. Per la bellezza dei posti, consigliamo in particolare l’insenatura naturale di Porto Selvaggio, e le lunghe e bianche spiagge di Porto Cesareo e Torre Lapillo.

Indecisi sul vento? Consultate il meteo

Se non riuscite a percepire la direzione del vento, vi basta far affidamento ai vari siti di meteorologia che permettono di consultare lo stato del tempo atmosferico e del vento stesso ora dopo ora, con previsioni a breve termine. Tra questi, uno si occupa direttamente del Salento ed è Supermeteo.com, centro meteo del Tacco d’Italia che si occupa di mostrare le previsioni nelle sole province di Lecce, Brindisi e Taranto, complete di analisi sullo stato dei venti con un osservatorio in tempo reale posto nel comune di Supersano e la possibilità di accedere ad un forum di discussione.

Vi sono dei casi particolari ma abbastanza rari per cui non stiamo a dilungarci troppo. Come suddetto i venti principali sono Tramontana ( da nord) e Scirocco (da sudest)  Con questo quadro completo appena illustrato, avete ora tutti gli strumenti a disposizione per fare le vostre migliori valutazioni sulla località di mare salentina che vorrete scegliere in base alla direzione del vento!

fonte www.nelsalento.com